fbpx
Home Blog

Ricerca potenziata dei provvedimenti

0

del Garante per la protezione dei dati personali

Da qualche mese il nostro vicepresidente avv. Massimiliano Nicotra (nonchè mio socio in QUBIT LAW FIRM) in collaborazione con Roberto Alma ha realizzato un ottimo motore di ricerca per i Provvedimenti del Garante Privacy.

Il motore si chiama GPDPSEARCH ED è A questo link https://gpdpsearch.it/

Vi consiglio di utilizzarlo perchè funziona davvero benissimo!

Privacy Academy lo mette a disposizione dei suoi associati e Utenti.

Webinar Per DPO – Lezione 7 La Privacy Nella PA

0

Continuano i nostri corsi per Data Protection Officer (DPO). Il 20 aprile alle ore 17.00 ci sarà la settima giornata del percorso per DPO per gli iscritti di Privacy Academy.

Si affronteranno le peculiarità proprie della Pubblica Amministrazione nell’applicazione delle regole previste dal GDPR (Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali) con particolare riferimento alla designazione obbligatoria del DPO, alle modalità dell’informativa, ai diritti degli interessati e soprattutto il diritto di accesso e la trasparenza.
Importante sarà illustrare la “trasparenza” come intesa dal GDPR e quella disciplinata dal d.lgs. 33/2013.

Al termine dell’incontro il fantastico disegnatore e fumettista Fabio Leonardi eseguirà le tavole delle relazioni, semplificando importanti norme giuridiche in facili mappe concettuali, sotto forma di divertenti fumetti.

Infine il solito test Kahoot per valutare l’apprendimento dei partecipanti.

Biglietti gratuiti per i soci e di 12 euro per i non soci (che potranno però usare questa cifra come anticipo sui 35 euro di quota associativa annuale). QUI il LINK di EventBRITE

SLIDES ART AND TECH – 18 MARZO 2021 – MDW

0

QUI LE SLIDES DELLA PRESENTAZIONE ALLA MILANO DIGITAL WEEK

ART and TECH nella Milano Digital Week

0

Scopri “Art and Tech – Digital Week” su Eventbrite!

Data: gio, mar 18 • 17:00 CET

https://www.eventbrite.com/e/biglietti-art-and-tech-digital-week-145003221539?aff=eand

Questo evento è gratuito per 20 soci Privacy Academy che si iscriveranno prima
Per il resto è a pagamento nell’ambito della Milano Digital week

Art and Tech 17 Febbraio 2021

0

Il giorno 17 Febbraio 2021 ci sarà la 2 giornata del percorso Legal Innovation di Privacy Academy dal Titolo Art and Tech. Sempre alle ore 17.00 e mediante zoom. Le Modalità di iscrizione sono visibili su EventBrite ed è accessibile anche ai NON Soci Privacy Academy.

L’evento è fatto in collaborazione con la Casa d’Arte San Lorenzo e riprenderà tematiche già affrontate all’Eprivacy del 2019 e descritte nell’articolo di Agenda Digitale

Si affronterà il tema del valore dell’opera e dei criteri per determinarlo, di blockchain e tokenizzazione e di nuove modalità di autenticazione digitale. Tutto questo solo dopo una bellissima introduzione sull’attuale mondo dell’arte fatta da Roberto Milani, tra i Titolari di Casa d’Arte San Lorenzo.

I relatori sono il gallerista e socio di Casa d’arte San Lorenzo Roberto Milani, l’avv. Adriana Augenti e l’avv. Monica Gobbato.

Al termine il fantastico disegnatore e fumettista Fabio Leonardi farà le tavole delle relazioni, come già fatto nell’ambito della giornata di STRUMENTI E SANZIONI del 27 Gennaio 2021.

“La tecnologia blockhain può rivoluzionare il mercato delle opere d’arte attraverso l’impiego dei token. Perché le opere d’arte si possono tokenizzare, con vantaggi per i collezionisti e i quadri stessi, che aumenteranno di valore: attraverso la tecnologia blockchain è possibile ampliare il mercato dell’arte, tradizionalmente molto chiuso, aprendolo anche a piccoli galleristi che così potranno possedere quote di un famoso dipinto. Il primo esperimento in questo senso è del 2018, con un’opera di Andy Warhol. Vediamo nel dettaglio come la tecnologia interviene nel mercato dell’arte”.

#ArtandTech sarà l’hashtag della giornata.

Oggi e domani in diretta streaming

0
https://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/9573431

Talk online

organizzato da Video Blacklight Video Backlight


Famiglie e social media il 15 aprile 2021, alle ore18,45 Evento streaming

e il 16 aprile Giovani e social media alle ore 18,30

INTERVIENE

Ginevra Cerrina Feroni – Vice Presidente del Garante per la protezione dei dati personali


INFORMAZIONI E STREAMING SU:

– www.videobacklight.info/

Privacy, Sicurezza e Serie TV

0

BLACK MIRROR

Black Mirror è una Serie TV britannica, un’antologia di episodi ispirati al mondo d’oggi ma ambientati in un ipotetico futuro, permeato da un rapporto spesso molto ambivalente tra uomo e tecnologia. Gli episodi, tutti diversi, sono uniti da un unico filo conduttore: in sintesi, l’equilibrio tra privacy e sicurezza che determina utopie o distopie nella realtà in cui viviamo per via dell’uso o dell’abuso degli apparati tecnologici.

Di seguito leggiamo di alcuni singoli episodi e delle tematiche che mettono in risalto il rapporto tra Privacy e Sicurezza.

CADUTA LIBERA

STAGIONE 03 EPISODIO 01

TRAMA

I social media fanno parte integrante della società, tanto che vengono impiegati non solo per votare la popolarità di una persona, in base ai comportamenti e alle interazioni che ha con la società, ma anche per valutare l’attribuzione di bonus, premi come lo sconto per l’acquisto di una nuova casa, e di malus, multe o sanzioni.

Lacie ha un punteggio di 4,2, ma con un bel discorso come damigella d’onore al matrimonio dell’amica Naomi, che ha invece il punteggio di 4,8, riuscirà sicuramente ad alzare il suo.

Purtroppo il volo prenotato per andare alla cerimonia è stato cancellato e Lacie non ha un punteggio sufficientemente alto per prenotare un posto su un altro volo. Prova a essere convincente ma, incompresa e alterata, viene multata dalla sicurezza dell’aeroporto. Il punteggio le viene abbassato di un punto e per 24 ore ogni voto negativo varrà il doppio.

La comprensibile ossessione di Lacie di essere popolare la porterà a commettere uno sbaglio dietro l’altro, facendola precipitare nel vortice di disistima e depressione che rappresenta il contrappasso, il rovescio della medaglia con cui dovrà imparare a convivere. La camionista Susan non le rifiuterà un passaggio durante questa avventura.

RAPPORTO PRIVACY – SICUREZZA

Nella trama dell’episodio vengono affrontate tematiche afferenti alla privacy e ai diritti sul trattamento dei dati personali, in particolar modo in relazione all’uso dei social network che qui governano la meritocrazia sulla società.

Pensare di vivere in una società in cui il merito dell’individuo è dato dalla sua popolarità sui social networks può non essere così distante dalla realtà, poiché d’altronde è ciascun individuo che, a sua volta, attribuisce punteggi agli altri.

Di fatto l’antologia è già realtà: a partire dal 2020 il governo cinese ha messo in atto il Social Credit System, un programma di controllo di massa senza precedenti, sperimentando un complesso sistema di valutazioni connesse a meccanismi premiali e sanzionatori.

Se però Privacy e Sicurezza sono due binari su cui si dovrebbe viaggiare di pari passo, purtroppo è spesso più facile affermare che a una maggior sicurezza corrisponda una minor tutela della privacy.

Approfondimenti sul tema Social Credit System:

  • https://www.agendadigitale.eu/cultura-digitale/il-social-credit-system-cinese-un-esempio-di-big-data-al-servizio-del-potere/
  • https://www.wired.co.uk/article/china-social-credit-system-explained
  • https://thediplomat.com/2021/03/chinas-social-credit-system-speculation-vs-reality/
  • https://www.ilsole24ore.com/art/soros-rischi-social-credit-system-cinese-e-l-analogia-black-mirror-AFDCaDF


ARKANGEL – BLACK MIRROR

STAGIONE 04 EPISODIO 02

TRAMA

«Arkangel» è nuovo un programma sperimentale di controllo che, tramite tablet, consente non solo di geolocalizzare un individuo e monitorare i suoi parametri vitali, ma consente anche di vedere attraverso i suoi occhi e censurare immagini e suoni così come la persona li percepisce. Marie decide di far installare Arkangel sulla figlia Sara, dopo essersi spaventata per averla persa un pomeriggio al parco.

Da quando Arkangel è operativo, Marie può seguire costantemente la vita della figlia, in ogni sua interazione con il mondo. È animata da buone intenzioni, ma finisce con l’abusare del sistema e con l’interferire troppo nella vita di Sara, di fatto filtrandole la realtà e impedendole di autodeterminarsi nelle scelte.

Il labile equilibrio tra privacy e sicurezza viene nell’episodio infranto e Sara compirà un gesto estremo.

Visto l’episodio, domandiamoci anche: e se quel tablet fosse finito in mani sbagliate?

RAPPORTO PRIVACY – SICUREZZA

Nell’episodio vengono affrontate tematiche afferenti alla privacy e ai diritti sul trattamento dei dati personali, tra cui:

  • Geolocalizzazione – Arkangel è abilitato alla geolocalizzazione. Sara comunica costantemente la sua posizione in rete e chi ha accesso al tablet (in questo caso la madre Marie) può sapere immediatamente dove si trova – e cosa fa, per via delle ulteriori funzionalità del sistema che consentono addirittura di utilizzare gli occhi di Sara come telecamere.
    (Noi, certamente non disponiamo di un sistema come Arkangel, installato nella testa, ma abbiamo sempre il cellulare con noi, connesso in rete, e le sue fotocamere possono ben essere finestre tramite cui vedere ciò che vede il possessore);
  • Tele-Monitoraggio dei  parametri vitali – Arkangel invia notifiche e alert in caso di alterazione dei parametri vitali. Per far ciò il sistema ha quindi accesso a tutti i dati sanitari di Sara;
  • Meccanismi di Censura – Arkangel consentirebbe inoltre maccanismi di filtro sulla realtà percepita da Sara, così Marie può censurare immagini violente e sonorità sgradite;      
  • Libera Autodeterminazione – Il sistema Arkangel permette quindi a Marie di essere attivamente onnipresente nella vita di Sara e, più interferisce, più non le consente di autodeterminare la sua persona e compiere le sue scelte.

Sebbene alcune funzionalità del sistema Arkangel siano oggi solo ipoteticamente possibili, altre lo sono e come! L’episodio offre molti spunti di riflessione sul possibile abuso di questa tipologia di dispositivi, tramite cui si può interferire, in maniera tanto invasiva, nella vita di un individuo.

Avv. Monica Gobbato
Dott. Giacomo De Simio

Incruises. Il Club delle Crociere

0

Come sapete ho sempre avuto una grande passione per le crociere e ne ho fatte davvero tante. Di cui l’ultima a febbraio 2021 con MSC in tempi di Covid 19.

Di recente, sull’onda (è proprio il caso di dirlo) dell’entusiasmo manifestato da un amico che si è trovato bene, mi sono iscritta ad un club di crociere dal nome INCRUISES.

Incruises è una community di viaggiatori o meglio un club internazionale esclusivo, nel quale si entra solo su invito (pagando una quota) e che permette a chi ne fa parte di risparmiare moltissimo sulle proprie vacanze

Più precisamente questo club è nato per rendere la crociere più accessibili, convenienti e anche redditizie per milioni di persone in tutto il mondo. In pratica con l’iscrizione si entra in una piattaforma personalizzata nella quale si cominciano ad accumulare (ogni mese) cruises dollars che potranno poi essere spesi in crociera. Si versano ogni mese 100 dollari e se ne ritrovano 200. Questi dollari potranno quindi servire per acquistare una crociera direttamente dalla piattaforma.

Si partecipa poi a delle attività informative per capire meglio tutto il funzionamento. Inoltre è sufficiente far iscrivere solo 5 persone per non dover versare più i famosi 100 dollari al mese e continuando a ricevere i 200 Cruise Dollars mese, che nell’arco di un solo anno daranno un attivo di 2400 CRuise Dollars.

Sul sito web di inCruises, che è disponibile in varie lingue, compreso l’italiano, ci sono tanti video e varie testimonianze di persone comuni che sono spesso e volentieri proprio a bordo delle navi da crociera e raccontano di come hanno realizzato il sogno di fare tante crociere spendendo poco o nulla o magari addirittura guadagnandoci dei soldi.

Inoltre occorre dire che si può prenotare qualsiasi itinerario di crociera disponibile tramite il sistema di prenotazione, con qualsiasi linea di crociera, a bordo di qualsiasi nave, da qualsiasi porto, quando vuole con i Crediti Crociera (Cruises dollars) direttamente dalla piattaforma.

In ultimo la bellezza di prenotare nell’ambito di un Club di cui con il passare del tempo si conosceranno tutti gli iscritti, non trovandosi quindi più in viaggio da soli (e con solo il proprio nucleo familiare) ma con una community in continuo ampliamento.

Qualora vi interessi iscrivervi vi prego di farlo dal mio link che è questo perchè ovviamente mi comporterebbe delle agevolazioni.

Prossimamente Privacy Academy farà un webinar per spiegare meglio il funzionamento.

ISCHIA FILM FESTIVAL

0

L’Ischia Film Festival si è tenuto a Ischia dal 27 giugno al 4 Luglio 2020 ed è famoso per essere l’unico concorso internazionale dedicato alle location cinematografiche che attribuisce un riconoscimento artistico alle opere audiovisive, ai registi, ai direttori della fotografia e agli scenografi che hanno maggiormente valorizzato location italiane ed internazionali sottolineandone i paesaggi e l’identità culturale. La 19 edizione si terrà dal 26 Giugno al 3 luglio 2021

Per maggiori info qui c’è il link dell’Ischia Film Festival

Il festival si articola in diverse sezioni: 

BEST OF, lungometraggi italiani ed internazionali che rappresentino il meglio dell’attuale stagione cinematografica; 

CONCORSO INTERNAZIONALE, lungometraggi, documentari e cortometraggi che abbiano dato ampio spazio alle location come elemento narrativo essenziale al racconto cinematografico; 

LOCATION NEGATA una speciale selezione di film, documentari e corti che raccontano il territorio violato dalle contraddizioni della civiltà e del progresso. Diritti e speranze dei popoli che li abitano, calpestati dalla guerra o colpiti da calamità naturali. 

SCENARI CAMPANI, lungometraggi, corti e documentari che abbiano come sfondo il territorio campano e la sua identità culturale.

Otto giorni ricchi di lungometraggi, documentari e cortometraggi provenienti da tutto il mondo. Opere capaci di valorizzare e promuovere le tradizioni, la realtà storica, i paesaggi e le peculiarità di quei territori che sono stati scelti per la narrazione filmica o documentaristica.

L’Ischia film festival è stato il primo evento a promuovere il Cineturismo in Italia, lo stesso termine Cineturismo® è un neologismo  creato dal fondatore del progetto CINEMA & TERRITORIO e direttore artistico del festival Michelangelo Messina. All’interno del festival nel 2004 è stato costituito l’Osservatorio permanente sul cineturismo, il comitato scientifico è composto da: Prof.ssa Sue Beeton (La trobe University) Prof. Simon Hudson (Texas University), Prof. Francesco De Cesare (Università Ca’Foscari) Prof. Furio Reggente (Università del Sacro Cuore) , Prof. Francesco Prevenzano ( Universitò IULM ) Dott.ssa Anna Olivucci (Marche Cinema) e Michelangelo Messina. L’osservatorio raccoglie dati sul fenomeno del Movie induced tourism , analizza studi e ricerche, propone convegni e workshop. Sin dalla sua prima edizione (2003) il Festival ha posto l’accento sulle potenzialità economiche e turistiche di sviluppo provenienti dal connubio tra produzione cinematografica e territorio. Qui di seguito i convegni, workshop e tavole rotonde realizzati nel corso di questi anni. Per maggiori informazioni sul Cineturismo visita il sito cineturismo.it