Home Corsi Legal Innovation Microsoft sempre più potente nel gaming grazie all’acquisto di Activision Blizzard

Microsoft sempre più potente nel gaming grazie all’acquisto di Activision Blizzard

246
0

Activision Blizzard è stata acquisita da Microsoft al costo di 68,7 miliardi di dollari. Si tratta del gigante dei videogiochi con al suo attivo titoli come Call of DutyWorld of Warcraft o Diablo. Questa acquisizione renderà Microsoft la terza società di videogiochi più grande al mondo, dopo la cinese Tencent e la giapponese Sony.

“Oggi, il gioco è la categoria più dinamica ed eccitante dell’intrattenimento su tutte le piattaforme e avrà un ruolo chiave nello sviluppo delle piattaforme per il metaverso”  ha esordito Satya Nadella, presidente e amministratore delegato Microsoft.

Grazie a questo acquisto Microsoft otterrà l’accesso ai 390 milioni di utenti mensili di Activision, da aggiungere ai 25 milioni di abbonati di Xbox, e la possibilità di inserire nel suo catalogo Xbox pass i grandi titoli come Call of Duty e Warcraft.

Come è noto il mercato dei videogame è estremamente redditizio e anche in crescita visto che ad oggi vale oltre 200 miliardi di dollari.

Come abbiamo avuto modo di approfondire nella giornata sul gaming al nostro corso avanzato per dpo, solo nel 2021, il numero totale di nuovi titoli è aumentato del 64% rispetto al 2020 e ad oggi i giocatori nel mondo sono circa 3 miliardi, in crescita costante e con un avanzamento della fascia di età che non riguarda più solo giovanissimi.